talk & speaker

Faenza
 | 
 - 

Css, animazioni e quella brutta cosa chiamata fisica

Con css o con librerie come GSAP o Motion Framer è possibile fare cose spettacolari nel campo dell'animazione, ma ci sono alcune situazioni in cui una curva di bezier non è sufficiente,. Per essere più realistici possibile in tali casi, dobbiamo "purtroppo" scontrarci con un oscuro mare di formule, che dramma! In questo talk cercheremo di fare un po' di luce sulla teoria necessaria (senza esagerare!) per sviluppare animazioni che simulano il comportamento di oggetti dotati inerzia, attriti e forze di interazione.

Enrico Giacomazzi

Enrico Giacomazzi

Freelance consultant

Consulente fullstack freelance, specializzato nell'ecosistema microsoft e javascript. Trainer Angular, React, Nodejs e .NET. Docente di programmazione in percorsi post-diploma ITS e IFTS. Nel (poco) tempo libero golfista e subacqueo.

 - 

CSS 4 Future: che futuro ci attende?

Ci addentreremo nei misteri di CSS4, versione attesa e avvolta da mistero, che suscita tanta curiosità quanta incertezza. Il suo arrivo sembrava improbabile, ma il dibattito si è riaperto con grande fermento. Perlustreremo probabili innovazioni, rivedremo i motivi per i quali pensavamo non sarebbe mai arrivata una nuova versione, e condivideremo spunti e riflessioni sul futuro della modellazione dello stile.

Eleonora Rocchi

Eleonora Rocchi

Team leader

Sviluppatrice web e mobile, con una personale predilezione per il front-end. Team leader per l'area di ricerca e sviluppo, non si tira mai indietro quando c'è la possibilità di sperimentare, imparare e condividere le sue scoperte. Da circa un anno ha intrapreso l'avventura tra le Women Techmaker Ambassador.

 - 

Come distruggere l'accessibilità

L'accessibilità dei siti web è una tematica sempre più discussa e legiferata, ma la sua applicazione pratica è sempre molto blanda. Andremo a scoprire con ironia tutto quello che facciamo per comportarci come inconsapevoli ribelli e combatterla fino a distruggerla.

Claudio Caciagli

Claudio Caciagli

CEO @ AltaSartoria

Socio fondatore della web agency AltaSartoria, professore di Design multimediale allo IAAD e co-organizzatore di Bologna Front End.

 - 

APCA. È tutto #FFD700 quel che luccica?

L’Accessible Perceptual Contrast Algorithm (APCA) si presenta come la nuova frontiera nel mondo dell’accessibilità dei colori. Ma come funziona davvero? Insieme scopriremo cosa lo differenzia dallo standard attuale, ne indagheremo i vantaggi e gli svantaggi e definiremo le 5 cose da fare per prepararsi all’arrivo delle WCAG 3.

Agnese Ragucci

Agnese Ragucci

UI & DS Designer @ Buildo

Interaction Designer, specializzata in UI e Design Systems. Con un passato nel mondo dell’Augmented e Mixed Reality, ama trasformare interfacce complesse in sistemi scalabili, con occhio di riguardo per l'accessibilità.

 - 

Tipografia fluida accessibile

La tipografia fluida, nata con l'introduzione delle unità di misura relative alla viewport (soprattutto vw) e della funzione calc(), è diventata un'efficiente alternativa alle media query nel responsive design, grazie soprattutto alla funzione clamp(). Tuttavia, l'adozione cieca di questa tecnica può compromettere l'accessibilità di un sito web: le persone con ipovisione, per leggere i testi presenti su una pagina web, hanno normalmente bisogno di ingrandirli, ma non sempre utilizzando la tipografia fluida è possibile ridimensionarli a sufficienza. Quello che possiamo fare è però determinare se la formula che permette di ottenere la font-size di un certo testo rispetta le linee guida del WCAG a priori, senza cioè doverla prima implementare e poi testare manualmente. Durante la presentazione, esploreremo le basi della tipografia fluida, analizzeremo quali sfide comporta per l'accessibilità e cosa tenere presente quando si progetta o si implementa in modo accessibile un sistema tipografico di questo tipo.

Stefano Minoia

Stefano Minoia

Accessibility Specialist & Front End Developer @ DigiVisionTech

Specialista di accessibilità e sviluppatore front end. Fornisce consulenze ad aziende private e pubbliche amministrazioni sull’accessibilità dei loro servizi, oltre ad aiutare imprese locali a rendersi visibili sul web. Grazie alle Community di cui fa parte, condivide quello che scopre riguardo all'accessibilità e allo sviluppo web con tutte le persone con cui riesce ad entrare in contatto. Nel tempo libero, oltre a sfinire i suoi amici parlando di accessibilità, canta in diversi cori e si occupa di apprendimento avanzato e sviluppo personale.

 - 

Utopia system, a volte i sogni diventano realtà

Utopia è un design system che prova ad eliminare i più acerrimi nemici di uno sviluppatore CSS: i breakpoint. In questo talk vedremo assieme come implementare i concetti di questo fantastico design system e come può aiutarci ad eliminare le frizioni tra dev e designers

Kevin Shallvari

Kevin Shallvari

FrontEnd Dev @ GELLIFY

Sviluppatore FrontEnd specializzato in ReactJS. Nel tempo libero dj e produttore di musica elettronica, potreste trovare post su di me strappa lacrime.

 - 

CSS Layout ma come siete cambiati?

Immagina un mondo in cui creare layout CSS sia così semplice da sembrare un gioco da ragazzi. Sembra un sogno, vero? Ma molti/e developer ancora lottano per allineare due semplici div. È tempo di spazzare via le complicazioni! Grid e FlexBox sono i nostri nuovi Marvel, strumenti potenti che molti ancora non sanno sfruttare a pieno. In questo viaggio, scopriremo come i CSS Framework siano diventati i nostri 'salvatori' precipitati dal cielo, ma è ora di riappropriarsi del potere del CSS puro. Ripercorriamo insieme la storia intricata dei layout CSS, per poi esplorare come le nuove funzionalità possano semplificarci la vita. Dopo questo talk, la dipendenza dai framework sarà solo un ricordo lontano e avrai gli strumenti per domarli, così ti resterà più tempo per le dipendenze che contano… tipo la Nutella :)

Luca Del Puppo

Luca Del Puppo

Senior Software Developer @ NearForm

Senior Software Developer, Microsoft MVP, Google Developer Expert e GitKraken Ambassador. Appassionato di Agile e amante di tutto il mondo Js! Nel tempo libero pratica Trail Running. Gli piace studiare nuove tecnologie e quando può va nelle sue amate Dolomiti per vedere i loro spettacolari panorami senza mai dimenticarsi di fare una sosta in rifugio per gustarsi una bella fetta di strudel.

 - 

Senza classe ma con stile: scrivere CSS oggi

Con le applicazioni web che negli anni si sono fatte sempre più grandi, scrivere gli stili è diventato un problema. Nell'ottica della gestione della cascata, ci siamo resi conto di cosa funzionava e cosa ci dava problemi, e ci siamo adattati. Finché non è di nuovo diventato ingestibile. Abbiamo imparato ad usare solo classi come selettori, scaricando su JavaScript le necessità dinamiche di runtime, e finendo per usare sempre la stessa nomenclatura con conseguente perdita di significato. La presentazione diviene frammentata e impersonale. Ma non deve essere necessariamente così. Oggi abbiamo tanti strumenti, vecchi e nuovi, che ci permettono di avere stili più espressivi, più flessibili, più accessibili, meno problematici. Vediamo come si può vincere la sfida degli stili ben organizzati.

Massimo Artizzu

Massimo Artizzu

Web Architect @ GELLIFY

CSS Zen Garden mi colpì sulla via di Damasco ai tempi di quando stavo imparando a sviluppare per il web. Da allora, il CSS ha fatto passi da gigante, ma cercare di capirne la potenza è sempre stato un mio pallino.

 - 

CSS: Odissea nello Spazio

Nel vasto universo dello sviluppo web, il CSS si presenta come un monolite misterioso, tanto affascinante quanto incomprensibile, suscitando in chi sviluppa una combinazione di meraviglia e incertezza. Ma perché il CSS appare spesso come un incantesimo indecifrabile? Qual è il suo segreto, così distintivo rispetto ai linguaggi di programmazione tradizionali, da confondere perfino developer con esperienza? In questo talk, esploreremo le ragioni che rendono il CSS un enigma affascinante, paragonabile alla magia percepita nel fuoco dagli antichi uomini delle caverne. Un viaggio insieme nella destrutturazione degli elementi chiave del CSS per una comprensione approfondita del suo funzionamento, rivelando i trucchi magici che si celano dietro al mistero di questo pseudo-linguaggio spesso sottovalutato. Unendo le forze, impareremo a navigare tra le sfumature ancora sconosciute, sfruttando la potenza che le divinità del W3C ci hanno gentilmente donato. L'obiettivo è trasformare il nostro stato da "Developerus Neanderthalus" a "Homo Sapiens CSSensis", per intraprendere finalmente un viaggio nell'infinito spazio dello stile a cascata.

Daniela Bonvini

Daniela Bonvini

Frontend developer @ SparkFabrik

Dopo aver studiato lingue straniere per molti anni, sono incappata nel misterioso mondo di HTML e CSS e da allora sono rimasta affascinata dal lato frontend della programmazione, meravigliandomi dell'enorme creatività che questo universo offre. Mi piace pensare al web come a una tela bianca e sono sempre entusiasta di creare qualcosa di nuovo con il codice. Amo la sfida di codificare qualcosa da zero e vederlo man mano prendere vita.